É il giorno della Finale di Coppa Italia Juventus VS Milan, scommetti su Minniebet, ecco tutte le quote e le News del Big Match di questa sera!

Gioca durante la promo Happy Hour e vinci di più!
Quote e scelte sulla Finale della Tim Cup 2018 By Minniebet

Minniebet Scommessa Vincente la Tua !

Il Milan sogna il primo trofeo dell’era cinese e si affida ai goal di Cutrone, la Juventus vuole il quarto Doblete consecutivo e punta su Higuain.

Il grande giorno della finale di Coppa Italia è arrivato. Roma, ore 21: Juventus contro Milan , Milan contro Juventus. Quarto Doblete consecutivo o primo trofeo dell’era cinese.
I bianconeri con il settimo Scudetto già in tasca si ritrovano ancora di volte davanti un avversario che spesso in finale, da Manchester 2003 a Doha 2016, ha fatto male alla Juventus.
L’ultima volta però in Coppa Italia a trionfare sono stati proprio i Campioni in carica grazie a un goal realizzato dal numero 9 Alvaro Morata durante i tempi supplementari. Ecco perchè, anche stasera, proprio al numero 9 si affida la Juventus.
Gonzalo Higuain infatti dovrà confermarsi re dei bomber respingendo l’assalto del baby Cutrone , dieci anni e tanta esperienza in meno rispetto all’argentino ma che dalla sua ha una grande fame di vittorie. Proprio come il Milan di Gattuso.
Il capitano Bonucci , grande ex della gara, d’altronde alla vigilia è stato chiaro: “Spesso i cicli iniziano con la vittoria di un trofeo, speriamo che il nostro ciclo possa iniziare mercoledì sera” .

A sperarlo ovviamente sono tutti i tifosi del Milan che forse nella notte del dicembre 2016 a Doha si erano illusi che il vecchio Diavolo potesse tornare più rapidamente di quanto poi dimostrato dal campo.
Allegri, nonostante il recupero di Mandzukic, sembra intenzionato a puntare sul tridente composto da Douglas Costa, Dybala e Higuain mentre in difesa dovrebbe tornare tra i titolari Benatia con Asamoah favorito su Alex Sandro come terzino sinistro.
Il Milan risponde con l’ormai tradizionale 4-3-3 di Gattuso in cui Locatelli, già a segno contro la Juventus nella scorsa stagione, sostituirà Bigilia e Calabria prenderà il posto di Abate in difesa.
Juventus contro Milan, Milan contro Juventus: la conferma dello strapotere bianconero o l’inizio di un nuovo ciclo? Appuntamento all’Olimpico, ore 21. In palio la Coppa Italia, ma forse anche qualcosa di più.
Le probabili formazioni:
JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Cuadrado, Benatia, Rugani, Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala, Higuain, Douglas Costa.
MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Locatelli, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu.

Fonte Goal.com

 

Minniebet presenta tutte le news dai campi e le probabili formazioni della Serie A . Ecco le Quote per le vostre scommesse vincenti!

Quote by Minniebet per questo Turno di Serie A.

UDINESE-INTER


UDINESE (3-5-1-1): Bizzarri; Larsen, Danilo, Samir; Widmer, Fofana, Behrami, Jankto, Adnan; Balic; Lasagna.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Angella

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, Santon; Borja Valero, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi.

Squalificati: Vecino, D’Ambrosio | Indisponibili: Gagliardini

QUI UDINESE – Tudor pronto a confermare la difesa a tre con Stryger-Larsen, Danilo e Samir, panchina per Nuytinck. A centrocampo Jankto dovrebbe trovare spazio dal primo minuto con l’esclusione di Barak, che parte dietro Fofana. In attacco Balic e De Paul in corsa per supportare bomber Lasagna, sulle fasce ballottaggi Widmer-Zampano e Adnan-Pezzella.

QUI INTER – Spalletti deve fare i conti con le assenze per squalifica di Vecino e D’Ambrosio: pronti Borja Valero e Santon, che dovrebbe essere preferito a Dalbert nonostante il pessimo impatto avuto nel finale di Inter-Juventus. Candreva favorito su Karamoh per una maglia da titolare sulla fascia destra.


CHIEVO-CROTONE


CHIEVO (4-3-3): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Dainelli, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Inglese, Giaccherini.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: nessuno

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Stoian; Trotta, Simy, Nalini.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Budimir, Benali

QUI CHIEVO – D’Anna, chiamato a sostituire Maran nelle ultime giornate di campionato, potrebbe passare al 4-3-3. Dainelli e Gobbi pronti a dare esperienza alla difesa, Castro nuovamente mezzala, in avanti Birsa e Giaccherini a supporto di Inglese.

QUI CROTONE – Zenga non dovrebbe cambiare nulla rispetto alla formazione che ha battuto nettamente il Sassuolo: recupera anche Ceccherini, che farà coppia con Capuano al centro della difesa. Davanti ancora Nalini e Trotta a sostenere Simy, Stoian favorito su Rohden come mezzala, Faraoni ancora preferito a Sampirisi sulla destra.


GENOA-FIORENTINA


GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Hiljemark, Bertolacci, Bessa, Lazovic; Rossi, Lapadula.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Izzo, Pereira, Laxalt, Migliore, Rigoni

FIORENTINA (4-3-1-2): Sportiello; Bruno Gaspar, Pezzella, Milenkovic, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Saponara; Chiesa, Simeone.

Squalificati: Laurini | Indisponibili: Lo Faso, Vitor Hugo

QUI GENOA – Ballardini in difesa deve fare i conti con la perdurante assenza di Izzo, mentre a sinistra sono out sia Laxalt che Migliore: sarà adattato Lazovic, con Rosi titolare a destra. Possibile conferma per Bessa a centrocampo, si gioca una maglia con Cofie. In attacco potrebbe essere data una chance dal 1’ a Rossi: Pepito è in ballottaggio con Medeiros.

QUI FIORENTINA – In casa viola Laurini è squalificato: a presidiare la fascia destra dovrebbe essere Bruno Gaspar, mentre Milenkovic sarà confermato al centro della difesa al posto dell’infortunato Vitor Hugo. In attacco scontata la presenza del grande ex Simeone dal 1’, supportato come ormai d’abitudine da Chiesa e Saponara.


LAZIO-ATALANTA


LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij, Caceres; Marusic, Murgia, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Caicedo.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Bastos, Parolo, Immobile, Radu

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, de Roon, Freuler, Gosens; Ilicic, Gomez; Barrow.

Squalificati: Caldara | Indisponibili: Spinazzola, Melegoni, Petagna, Bastoni

QUI LAZIO – Senza l’infortunato Immobile, tocca a Caicedo prendere in mano l’attacco della Lazio. L’ecuadoriano sarà sostenuto da Luis Alberto (ma occhio a Felipe Anderson), mentre in mezzo al campo, stante l’assenza di Parolo, Inzaghi ha due alternative: confermare Murgia o spostare Milinkovic-Savic nella posizione di mezzala destra, con Lulic sul centro-sinistra e Lukaku in fascia. Radu non al meglio: pronto Caceres con de Vrij e Luiz Felipe. Problemi anche per Bastos.

QUI ATALANTA – Gasperini ha annunciato il forfait di Petagna, davanti toccherà ancora alla sorpresa Barrow completare il tridente con Ilicic e Gomez. Cristante è diffidato e potrebbe rimanere a riposo, se la gioca con Freuler. Caldara squalificato: Palomino è in netto vantaggio su Mancini per sostituirlo. Castagne favorito su Hateboer per la fascia destra.


NAPOLI-TORINO


NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Tonelli, Albiol, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Squalificati: Koulibaly | Indisponibili: nessuno

TORINO (3-4-2-1): Sirigu; N’Koulou, Burdisso, Bonifazi; De Silvestri, Rincon, Baselli, Ansaldi; Edera, Ljajic; Belotti.

Squalificati: Moretti | Indisponibili: Obi, Lyanco, Berenguer, Milinkovic-Savic

QUI NAPOLI – In attacco Milik scalpita per rilevare l’esausto Mertens delle ultime giornate, ma è difficile che Sarri cambi il suo abituale undici. Chiriches e Tonelli si contendono la maglia per sostituire lo squalificato Koulibaly, Zielinski insidia Hamsik. Bella sorpresa: si rivede Ghoulam tra i convocati.

QUI TORINO – Tra i granata Bonifazi al posto di Moretti, appiedato dal giudice sportivo, mentre Ljajic e Edera (in vantaggio su Iago Falque) giocheranno a supporto di Belotti. Out Obi e Berenguer, si rivede tra i convocati Barreca, tornato in gruppo.


SPAL-BENEVENTO


SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Mattiello, Kurtic, Everton Luiz, Grassi, Costa; Paloschi, Antenucci.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Borriello, Meret, Vaisanen, Viviani, Lazzari, Schiattarella, Floccari

BENEVENTO (3-4-2-1): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Venuti; Gyamfi, Sandro, Viola, Letizia; Iemmello, Parigini; Coda.

Squalificati: Lucioni, Brignola, Cataldi | Indisponibili: Antei, Costa, Memushaj, D’Alessandro, Guilherme, Lombardi, Djuricic, Tosca, Billong

QUI SPAL – Semplici dovrà sicuramente rinunciare a Lazzari, Borriello e Meret, mentre cercherà di recuperare Viviani e Schiattarella. Il terzetto difensivo non si tocca, sulle fasce giocheranno Costa e Mattiello, adattato a destra. In attacco Antenucci e Paloschi, visto che Floccari è stato bloccato dalla febbre.

QUI BENEVENTO – De Zerbi perde per squalifica Brignola e Cataldi, ci sarà così spazio per Parigini e Gyamfi. Si va verso la difesa a 3, con la sola coppia Sandro-Viola in mediana. Coda e Diabaté si contendono il posto al centro dell’attacco, dove ci sarà sicuramente Iemmello, visto che Djuricic è fermo ai box. In difesa problemi per Tosca, anche Costa e Billong sono out.


SASSUOLO-SAMPDORIA


SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Lemos, Acerbi, Peluso; Adjapong, Missiroli, Magnanelli, Duncan, Rogerio; Berardi, Politano.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Lirola, Goldaniga

SAMPDORIA (4-3-2-1): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Andersen, Sala; Barreto, Torreira, Linetty; Ramirez, Praet; Kownacki.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Murru, Alvarez, Zapata

QUI SASSUOLO – Iachini ritrova Adjapong dopo la squalifica, per il resto non dovrebba cambiare molto rispetto all’assetto delle ultime giornate. Lemos titolare nella difesa a 3, Rogerio sulla fascia sinistra, Duncan e Mazzitelli a contendersi una maglia in mediana. In avanti dovrebbe essere confermata la coppia Berardi-Politano: ancora panchina per Babacar. Sempre out Goldaniga, torna a disposizione Sensi.

QUI SAMPDORIA – In casa blucerchiata è piena emergenza in attacco: Zapata sicuro assente, Quagliarella e Caprari convocati ma restano in dubbio, l’unico certo del posto è Kownacki. Potrebbero dunque giocare Praet e Ramirez come trequartisti alle spalle del polacco, con l’inserimento di Barreto a centrocampo. In difesa probabili conferme per Andersen e Sala rispettivamente ai danni di Ferrari e Strinic.


CAGLIARI-ROMA


CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Faragò, Ceppitelli, Andreolli, Lykogiannis; Ionita, Barella, Padoin; Farias; Sau, Pavoletti.

Squalificati: Joao Pedro, Castan, Cigarini | Indisponibili: Romagna, Ceter

ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Gonalons, Nainggolan; Under, Dzeko, El Shaarawy.

Squalificati: Juan Jesus | Indisponibili: Karsdorp, Defrel, Strootman, Perotti

QUI CAGLIARI – Lopez deve fare a meno degli squalificati Cigarini e Castan e passa al 4-3-1-2. A prendere il posto del brasiliano in difesa sarà Andreolli, mentre a centrocampo Barella agirà da regista, con Ionita e Padoin ai suoi lati. In attacco dovrebbe rivedersi Farias dal 1′, a sostegno della coppia formata da Sau e Pavoletti.

QUI ROMA – Di Francesco dovrebbe confermare tatticamente il suo 4-3-3. In difesa, out per squalifica Juan Jesus, la coppia centrale sarà composta ancora una volta da Manolas e Fazio, mentre potrebbe esserci spazio a destra per Bruno Peres per far rifiatare Florenzi dopo le fatiche di Champions con il Liverpool. A centrocampo difficile il recupero di Strootman, mentre Gonalons dovrebbe rilevare De Rossi. Davanti tornerà dal 1′ Under al posto di Schick.

Gioca durante la promo Happy Hour e vinci di più!

Minniebet Scommessa Vincente la Tua !

Fonte Goal.com

Preite e Minniebet presenti all’IPO di Campione , Day 2 subito in crescita per il pro Salentino

Gaetano Preite presente a Campione d’Italia per partecipare e difendere il team Pro Poker di Minniebet a questa edizione dell’IPO, chiude il Day 1 a 47 k perdendo un Coin VS oppo con AK Che pesca A al river e batte le sue dame, ma è subito in crescita per lui questo Day 2 che li vede ad oltre 120 K al momento. #Minniebet # TeamProPoker

Inviato da iPhone

Anticipi di Serie A,Finale di Campionato …Nessuno può Sbagliare, scommetti su Minniebet ecco le quote e le probabili formazioni .

Gioca durante la promo Happy Hour e vinci di più!
Quote by Minniebet per questo Turno di Serie A.
Tutte le ultime notizie sulle probabili formazioni degli anticipi di questa  giornata di Serie A.

MILAN-VERONA


MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Bonucci, Musacchio, Rodriguez; Kessiè, Locatelli, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Conti, Biglia

VERONA (4-3-3): Nicolas; A. Ferrari, Caracciolo, Souprayen, Fares; Romulo, Fossati, Calvano; Matos, Cerci, Verde.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Zaccagni, Bianchetti, Buchel, Valoti

QUI MILAN – Gattuso intenzionato a confermare Cutrone al centro dell’attacco e Locatelli a centrocampo al posto di Biglia. Nessun problema per Bonucci dopo gli acciacchi di domenica scorsa, Romagnoli torna in gruppo, ma dovrebbe partire dalla panchina, con Musacchio titolare al posto dell’acciaccato Zapata. Abate favorito su Calabria per la fascia destra.

QUI VERONA – Pecchia non abbandona il 4-3-3. In avanti, con Kean neanche convocato, dovrebbero esserci Verde, Cerci e Matos. A centrocampo confermati Romulo e Calvano, si ferma Valoti: dentro Fossati, in vantaggio su Zuculini. In difesa Vukovic non ce la fa, sarà Souprayen ad affiancare Caracciolo, con Ferrari e Fares ad agire sulle fasce.


JUVENTUS-BOLOGNA


JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Rugani, Asamoah; Khedira, Bentancur, Matuidi; Dybala, Higuain, Douglas Costa.

Squalificati: Pjanic | Indisponibili: De Sciglio, Sturaro, Chiellini, Mandzukic, Howedes

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, S. Romagnoli, De Maio, Masina; Poli, Crisetig, Nagy; Verdi, Destro, Di Francesco.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Donsah, Helander, Dzemaili, Gonzalez, Pulgar

QUI JUVENTUS – Allegri dovrà fare a meno dello squalificato Pjanic e degli nfortunati Howedes e Mandzukic, si va verso il 4-3-3 col ritorno di Dybala dal 1′ e Cuadrado in panchina. In difesa Rugani e Barzagli si giocano una maglia accanto a Benatia, ballottaggio tra Asamoah e Alex Sandro a sinistra. Bentancur in regia.

QUI BOLOGNA – Donadoni perde Gonzalez e Pulgar, al loro posto dovrebbero giocare Simone Romagnoli e Crisetig. Dzemaili non recupera, pronto Nagy. Destro verso una chance da titolare, con Palacio a riposo, mentre Orsolini non è al meglio e si gioca una maglia con Di Francesco.

Minniebet Scommessa Vincente la Tua !

Fonte Goal.com

Il Napoli per lo scudetto , Domenica di grande calcio per la serie A ecco le formazioni e le quote by Minniebet e le ultime dai campi!

Scommetti durante la Promo Happy Hour su Minniebet e vinci ancora di più!

Un turno fondamentale per la Serie A che vede il Napoli in corsa per lo Scudetto e tanto Altro.

Gioca durante la promo Happy Hour e vinci di più!

CROTONE-SASSUOLO


CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Rohden; Trotta, Simy, Nalini.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Budimir, Benali

SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Lemos, Acerbi, Peluso; Dell’Orco, Missiroli, Magnanelli, Duncan, Rogerio; Berardi, Babacar.

Squalificati: Adjapong | Indisponibili: Goldaniga, Sensi, Lirola, Politano

QUI CROTONE – Simy pronto a guidare nuovamente l’attacco del Crotone visto l’ottimo momento di forma: ai suoi fianchi, nel tridente di Zenga, confermati Trotta e Nalini. Partirà dunque ancora dalla panchina Ricci. Rohden interno di centrocampo, Mandragora play basso, difesa abituale con Faraoni, Ceccherini, Capuano e Martella.

QUI SASSUOLO – Nel Sassuolo emergenza sull’out destro: Dell’Orco dovrebbe essere adattato vista la squalifica di Adjapong. Lemos confermato nel pacchetto arretrato, mentre a centrocampo Duncan dovrebbe respingere la concorrenza di Mazzitelli. Qualche problema per Politano, se non dovesse farcela ci sarà Babacar con Berardi in avanti.


ATALANTA-GENOA


ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Cristante, Gomez; Barrow.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Rizzo, Melegoni, Spinazzola

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Rossettini, Zukanovic; Lazovic, Hiljemark, Bertolacci, Bessa, Laxalt; Pandev, Lapadula.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Izzo, Spolli, Taarabt, Pereira

QUI ATALANTA – Gasperini orientato a confermare il giovane Barrow come terminale offensivo, sostenuto da Cristante e dal Papu Gomez, Sugli esterni Hateboer e Gosens, De Roon-Freuler in mediana. In difesa rientra Masiello.

QUI GENOA – Nel Genoa probabile ritorno dal 1′ per Pandev, al fianco di Lapadula. A destra Lazovic, ballottaggio Bessa-Rigoni da mezzala. Rossettini ancora per l’infortunato Spolli in retroguardia.


BENEVENTO-UDINESE


BENEVENTO (4-3-3): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Letizia; Viola, Sandro, Cataldi; Brignola, Iemmello, Parigini.

Squalificati: Lucioni, Diabaté | Indisponibili: Antei, Costa, Memushaj, D’Alessandro, Guilherme

UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Larsen, Danilo, Samir; Widmer, Barak, Behrami, Jankto, Adnan; Lasagna, Perica.

Squalificati: Jankto | Indisponibili: Angella, De Paul

QUI BENEVENTO – De Zerbi potrebbe riproporre la stessa mediana a 3 di San Siro, con Viola titolare al fianco di Sandro e Cataldi. l’alternativa è Del Pinto. In attacco Diabaté è squalificato, conferma per Iemmello. Djuricic non al top, si candida Parigini dal 1′.

QUI UDINESE – Tudor deve fare in fretta a trovare i correttivi per invertire la rotta: il nuovo tecnico non dovrebbe cambiare molto nei pochi giorni a sua disposizione, possibile maglia da titolare per Perica in attacco, mentre a centrocampo potrebbe rivedersi Jankto. De Paul a rischio forfait per un problema al ginocchio.


BOLOGNA-MILAN


BOLOGNA (3-5-2): Mirante; Gonzalez, Romagnoli, De Maio; Di Francesco, Poli, Pulgar, Dzemaili, Masina; Verdi, Palacio.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Destro, Donsah, Helander

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Zapata, Rodriguez; Kessiè, Montolivo, Bonaventura; Suso, Kalinic, Calhanoglu.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Conti, Romagnoli, Biglia

QUI BOLOGNA – Donadoni appare orientato a confermare il 3-5-2, con Verdi e Palacio di punta. A centrocampo Pulgar, che ha recuperato dall’affaticamento muscolare, partirà titolare, con Nagy e Crisetig a scalpitare in panchina. Sulla destra Di Francesco prova a prendersi la maglia da Orsolini, titolare a Cagliari. In caso di 4-3-3 a pagare sarebbe Romagnoli con l’ingresso in campo di Mbaye e l’avanzamento di Di Francesco.

QUI MILAN – Gattuso torna al 4-3-3, con il rientro tra i titolari dal primo minuto di Suso e del recuperato Calhanoglu. A centrocampo Montolivo favorito su Locatelli per prendere il posto dell’infortunato Biglia. In difesa tutto confermato, con Zapata per l’acciaccato Romagnoli. Kalinic in vantaggio su Cutrone per il centro dell’attacco.


SAMPDORIA-CAGLIARI


SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Kownacki.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Murru, Zapata, Alvarez, Caprari

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Castan; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita, Padoin; Sau, Pavoletti.

Squalificati: Joao Pedro | Indisponibili: Dessena, Miangue

QUI SAMPDORIA – Nella Sampdoria torna dal 1′ Silvestre al centro della difesa assieme a Ferrari, mentre sulle fasce agiranno Bereszynski e Strinic, in vantaggio su Regini. A centrocampo Barreto favorito su Linetty per affiancare Torreira e Praet. Problemi in attacco, dove sono a rischio forfait sia Zapata che Caprari: chance per Kownacki come spalla di Quagliarella, con Ramirez alle loro spalle.

QUI CAGLIARI – Pochi cambi, o addirittura nessuno, per Lopez rispetto al match pareggiato col Bologna. In difesa confermato Pisacane, preferito a Romagna, al fianco di Castan e Ceppitelli. Nel folto centrocampo rossoblù saranno Faragò e Padoin a presidiare le fasce, mentre in mediana agiranno Barella, Cigarini e Ionita. Pavoletti e Sau saranno invece le due punte. Restano in infermeria Dessena e Miangue, recuperati invece Farias e Cossu.


VERONA-SPAL


VERONA (4-3-3): Nicolas; A. Ferrari, Caracciolo, Vukovic, Souprayen; Buchel, Zuculini, Valoti; Verde, Cerci, Fares.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Zaccagni, Bianchetti, Kean

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Felipe, Salamon; Lazzari, Kurtic, Everton Luiz, Grassi, Mattiello; Paloschi, Floccari.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Borriello, Costa, Meret, Vicari, Schiattarella, Antenucci

QUI VERONA – Pecchia ritrova Ferrari dopo il turno di squalifica e riporta Caracciolo al centro della difesa. A centrocampo si candida per rientrare il recuperato Buchel, possibile chance anche per Zuculini. In attacco verso la conferma Fares e Cerci, mentre uno tra Verde e Petkovic potrebbe rilevare Matos. Boldor e Romulo sono rientrati in gruppo, da capire se saranno disponibili per giocare dal 1’.

QUI SPAL – Tanti dubbi per Semplici che deve fare a meno di Meret (in porta va Gomis), ma spera di recuperare Vicari. Se non ce la facesse, è pronto uno tra Salamon e Simic. In mezzo al campo Schiattarella è a rischio forfaiit: in campo Everton Luiz o Viviani. In attacco problemi per Antenucci, si scalda Floccari.


FIORENTINA-NAPOLI


FIORENTINA (4-3-2-1): Sportiello; Laurini, Milenkovic, Pezzella, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Saponara, Chiesa; Simeone.

Squalificati: Dabo | Indisponibili: Lo Faso, Thereau, Hugo

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Ghoulam

QUI FIORENTINA – Pioli ritrova Sportiello e Pezzella che, messe alle spalle le relative squalifiche, torneranno a prendersi le loro maglie da titolari nel pacchetto arretrato. Problema muscolare invece per Vitor Hugo. Fermato dal Giudice Sportivo invece Dabo, al suo posto il ritrovato Badelj, che in settimana ha giocato e segnato in amichevole e sembra essere tornato a completa disposizione del mister; in caso contrario è comunque pronto Cristoforo. In attacco, Saponara e Chiesa giocheranno a supporto di Simeone.

QUI NAPOLI – Pochi dubbi per Sarri che dovrebbe optare per il solido collaudatissimo 4-3-3. Gli unici ballottaggi potrebbero riguardare Hamsik-Zielinski a centrocampo e Mertens-Milik in attacco, con i primi favoriti.


TORINO-LAZIO


TORINO (3-4-1-2): Sirigu; N’Koulou, Burdisso, Moretti; De Silvestri, Rincon, Baselli, Molinaro; Ljajic; Edera, Belotti.

Squalificati: Ansaldi | Indisponibili: Lyanco, Obi, Barreca, Iago Falque

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, De Vrij, Radu; Marusic, Lulic, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lukaku; Luis Alberto; Immobile. 

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Parolo

QUI TORINO – Da monitorare le condizioni di Iago Falque: in caso di nuovo forfait dello spagnolo, in attacco ci sarà ancora Edera al fianco di Belotti. In difesa Moretti è sempre favorito su Bonifazi, mentre sulla fascia sinistra di centrocampo ci sarà Molinaro al posto dello squalificato Ansaldi. Tornano titolari De Silvestri e Baselli dopo aver scontato le rispettive squalifiche, mentre restano in infermeria Obi e Barreca, oltre al lungodegente Lyanco.

QUI LAZIO – Senza l’infortunato Parolo, Inzaghi potrebbe proporre Lulic come mezzala e schierare titolare Lukaku sulla fascia sinistra. Ma non è da escludere nemmeno l’impiego di Murgia dal 1′. In difesa Caceres è ancora favorito su Luiz Felipe, mentre in attacco tornerà Luis Alberto a supporto di Immobile, con Felipe Anderson inizialmente in panchina.

Minniebet Scommessa Vincente la Tua !

Fonte Goal.com

Inter VS Juventus per lo scudetto e un posto in Champions , Ecco le news e le quote By Minniebet Scommessa vincente la Tua!

Gioca durante la promo Happy Hour e vinci di più!
  • Probabili formazioni Inter-Juventus. Minniebet presenta, pronostico e quote 35^ giornata Serie A 2018Inter-Juve è la partita più importante della 35^ giornata del campionato di Serie A 2017/2018 che si disputerà a San Siro in data 28 aprile, sarà l’anticipo serale del sabato con orario d’inizio alle 20.45. Le due squadre hanno obiettivi diversi ma molto importanti e il risultato potrebbe deciderne le sorti. La Juventus con 85 punti è in testa alla classifica inseguito dal Napoli a 84 che affronterà la sua delicata trasferta in casa della Fiorentina domenica 29 aprile alle ore 18. Inter-Juventus diventa uno snodo quasi decisivo per la conquista dello scudetto ma lo sarà altrettanto per l’Inter che è in piena lotta per un posto nella prossima Champions League. La squadra di Spalletti occupa il quinto posto nella classifica di Serie A 2017/2018 con 66 punti, uno in meno delle rivali Roma e Lazio.INTER-JUVENTUS, PROBABILI FORMAZIONI – Allegri deve rinunciare all’infortunato Chiellini, fermo De Sciglio, recupera Marchisio, in forse Sturaro. Nella difesa a quattro dovrebbe essere l’esperto Barzagli ad affiancare al centro Benatia, ma ci sono buone chanches anche per Rugani. Ci sono alte probabilità di vedere dal primo minuto Alex Sandro come terzino sinistro e Howedes a destra. Centrocampo con Khedira e Pjanic probabilmente affiancati da Matuidi, in alternativa Dybala con una modifica della linea di centrocampo, ma appare più probabile la prima opzione. In attacco Madzukic agirà sulla sinistra, a destra ballottaggio tra Douglas Costa e Cuadrado, Higuain al centro dell’attacco.
  • Spalletti recupera Vecino e visto le non perfette condizioni di salute di Borja Valero, è probabile che sia il primo a partire titolare. A centrocampo con l’indisponibilità di Gagliardini, ci saranno Brozovic e Rafinha più avanzato. Inamovibili Perisic e Icardi, ballottaggio tra Candreva e Karamoh con il primo favorito. Solita difesa a quattro con Cancelo, Miranda, Skriniar e D’Ambrosio. JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Alex Sandro, Barzagli, Benatia, Howedes; Pjanic, Khedira, Matuidi; Mandzukic, Higuain, Douglas Costa. INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Cancelo; Brozovic, Vecino: Rafinha, Perisic, Candreva; Icardi. Passiamo al pronostico Inter-Juve del 28 aprile 2018[…]
  • PRONOSTICO INTER-JUVENTUS SERIE A, APRILE 2018 – Secondo l’indicazione attuale delle quote by Minniebet , il segno 1 vale 3,25, il segno X 3,20, il segno ” 2,35.
  • Under 2,5 vale 1,60, Over 2,20. Sarà fondamentale la scelta di Allegri sul modulo, 4-3-3 con Dybala in panchina e un equilibrio maggiore, oppure solo 2 centrocampisti con l’argentino avanzato in un 4-2-1-3? Nel secondo caso la Juve potrebbe sbilanciarsi ed esporsi alle ripartenze Inter che possono far male, e l’altro punto interrogativo è Higuain che ha perso feeling con il gol. I bianconeri hanno dimostrato una bella reazione dopo l’eliminazione in Champions, ma poi contro il Napoli hanno decisamente pagato psicologicamente e fisicamente.
  • Il nostro pronostico è 1X/Under.

ROMA-CHIEVO


ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini, Gonalons, Nainggolan; Under, Dzeko, El Shaarawy.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Karsdorp, Defrel, Perotti, Strootman

CHIEVO (4-4-2): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Bani, Jaroszynski; Castro, Radovanovic, Hetemaj, Giaccherini; Pucciarelli, Inglese.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: nessuno

QUI ROMA – Ancora turnover per Di Francesco dopo le fatiche di Champions: Juan Jesus farà coppia con Manolas nella difesa a quattro, Bruno Peres e Kolarov sugli esterni. Pellegrini dal 1′ a centrocampo, con Gonalons in regia. Acciaccati Perotti e Strootman: dentro El Shaarawy e Under a supporto di Dzeko, ancora inamovibile là davanti.

QUI CHIEVO – Tra i gialloblù Birsa insidia Giaccherini per un posto da titolare, mentre Pucciarelli potrebbe di nuovo far coppia con Inglese in avanti. Castro torna dal 1′ a centrocampo, dovrebbe riaccomodarsi in panchina Rigoni. Tomovic in vantaggio su Dainelli per una maglia in difesa accanto a Bani.

Fonte Centrometeoitaliano.it e Goal.com

Minniebet Scommessa Vincente la Tua !

Tutto Pronto per il Big Match tra Juventus e Napoli, Con Minniebet quote news e probabili Formazioni , scommetti durante l’Happy Hour e vinci di Più!

CAGLIARI-BOLOGNA


CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Castan; Faragò, Ionita, Cigarini, Barella, Padoin; Sau, Pavoletti.

Squalificati: Joao Pedro | Indisponibili: Dessena, Farias, Miangue

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gonzalez, De Maio, Masina; Nagy, Poli, Dzemaili; Verdi, Palacio, Di Francesco.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Destro, Donsah, Torosidis, Pulgar, Helander

QUI CAGLIARI – Lopez ritrova due pedine fondamentali a centrocampo come Cigarini e Barella, che rientrano dalle rispettive squalifiche. A centrocampo Miangue non è al meglio, davanti torna dal 1′ Pavoletti, che farà coppia con uno fra Sau e Han. Possibile il recupero di Farias, pedina che il tecnico uruguayano potrebbe eventualmente giocarsi a partita in corso. In difesa Pisacane e Romagna si giocano una maglia.

QUI BOLOGNA – Donadoni deve fare i conti con l’infortunio di Destro in attacco: al suo posto dovrebbe giostrare Palacio da centravanti, con Verdi e Di Francesco sugli esterni. Il tecnico bergamasco dovrebbe riproporre il 4-3-3, con esclusione di Romagnoli e maglia da titolare per Mbaye a destra. Se Pulgar non dovesse recuperare, pronto Nagy. Out anche Helander, gioca De Maio?


ATALANTA-TORINO


ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, de Roon, Freuler, Castagne; Cristante; Petagna, Gomez.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Rizzo, Ilicic, Spinazzola, Palomino

TORINO (3-4-2-1): Sirigu; N’Koulou, Burdisso, Moretti; Ansaldi, Acquah, Rincon, Molinaro; Edera, Ljajic; Belotti. 

Squalificati: Baselli, De Silvestri | Indisponibili: Lyanco, Milinkovic-Savic, Obi, Barreca, Iago Falque

QUI ATALANTA – Rientra Toloi al centro della difesa dopo la squalifica, mentre dovrebbero ancora rimanere fuori Ilicic, Spinazzola e Palomino. Sulle fasce è ballottaggio tra Hateboer e Gosens, mentre in attacco scalpita Barrow dopo il goal a Benevento: potrebbe soffiare la maglia da titolare a Petagna che ha qualche acciaccio.

QUI TORINO – Mazzarri dovrà fare a meno di De Silvestri e Baselli per squalifica, mentre cerca di capire se gli infortunati Iago Falque, Obi e Barreca potranno recuperare. Se non dovessero farcela, spazio a Edera, Molinaro e Acquah. Ancora troppo presto per lanciare Niang dal primo minuto. In difesa Bonifazi pressa per una maglia.


CHIEVO-INTER


CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Tomovic, Jaroszynski; Castro, Radovanovic, N. Rigoni, Giaccherini; Stepinski, Inglese. 

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Gobbi

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Brozovic, Borja Valero; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Gagliardini

QUI CHIEVO – Maran ritrova Bani dopo il turno di squalifica ma non dovrebbe recuperare Gobbi: pronto ancora Jaroszynski. Castro torna nell’undici titolare, a centrocampo ballottaggio tra Rigoni e Hetemaj. Coppia d’attacco formata da Inglese e Stepinski, quest’ultimo in vantaggio su Meggiorini e Pucciarelli.

QUI INTER – Spalletti ha perso Gagliardini per infortunio: al posto dell’ex Atalanta dovrebbe esserci Borja Valero, in vantaggio su Vecino che non è ancora al top dopo i problemi con la pubalgia. Candreva verso il ritorno da titolare dopo due partite, anche se non è escluso che Karamoh si tenga la maglia. Rafinha confermato nonostante le fatiche derivanti dalle partite ravvicinate.


LAZIO-SAMPDORIA


LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, De Vrij, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic,Lucas Leiva, Lulic, Lukaku; F. Anderson; Immobile.

Squalificati: Luis Alberto, Murgia | Indisponibili: Patric, Parolo

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Linetty; Ramirez; Quagliarella, Zapata.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Murru

QUI LAZIO – Inzaghi recupera Radu dopo la squalifica, ma perde Luis Alberto, che era diffidato e ha rimediato un giallo a Firenze. Spazio dunque a Felipe Anderson in avanti a supporto di Immobile. Ancora acciaccato Patric, regolarmente recuperato invece Strakosha, uscito malconcio dalla sfida del Franchi. Da valutare Parolo: Lulic potrebbe giocare da interno di centrocampo. Ballottaggi Caceres-Luiz Felipe e Marusic-Basta.

QUI SAMPDORIA – Zapata riprende posto dal primo minuto in avanti accanto a Quagliarella, con Ramirez che torna sulla trequarti al posto di Caprari. A centrocampo Barreto scalpita per un posto nei tre, difesa confermata con Bereszynzki, Silvestre, Ferrari e Strinic.


UDINESE-CROTONE


UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir; Zampano, Barak, Behrami, Jankto, Adnan; De Paul, Maxi Lopez.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Angella, Lasagna, Larsen

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Stoian; Ricci, Simy, Trotta.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Budimir, Benali

QUI UDINESE – Scontata la squalifica, Hallfredsson torna a disposizione di Oddo ma partirà dalla panchina. A centrocampo dovrebbe tornare dal 1′ il recuperato Behrami, con Barak e Jankto favoriti su Fofana per le due maglie di interni. In attacco si punta tutto sul rcupero di Lasagna, in caso contrario coppia De Paul-Maxi Lopez. Ballottaggio Zampano-Widmer a destra, ancora in dubbio Larsen.

QUI CROTONE – Nel Crotone pochi cambi rispetto alla formazione che ha affrontato la Juventus, con la conferma di Simy a guidare l’attacco e i probabili rientri di Ricci e Trotta al suo fianco. Nessuna variazione in difesa e centrocampo.

Sfida Scudetto!
Bomber a Confronto!

JUVENTUS-NAPOLI


JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon; Howedes, Benatia, Chiellini, Asamoah; Khedira, Bentancur, Matuidi; Douglas Costa, Mandzukic; Higuain.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: De Sciglio, Sturaro

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Ghoulam

QUI JUVENTUS – Allegri dovrà fare a meno di De Sciglio ma spera di poter avere Pjanic al 100%, in caso contrario Bentancur e Marchisio si giocano una maglia a centrocampo. Sicuri i rientri di Buffon, Chiellini e Khedira dal 1′. Probabile quello di Mandzukic, uno tra Dybala e Douglas Costa dovrebbe partire dalla panchina. In difesa Howedes è favorito su Barzagli e Lichtsteiner come terzino destro.

QUI NAPOLI – Sarri ritrova Koulibaly dopo il turno di squalifica e rilancia Allan e Jorginho a centrocampo. In attacco Mertens è ancora favorito sullo scalpitante Milik, ma il polacco ha fatto venire qualche dubbio a Sarri, al pari di Zielinski.


GENOA-VERONA


GENOA (3-5-2); Perin; El Yamiq, Rossettini, Zukanovic; Lazovic, Hiljemark, Bertolacci, L. Rigoni, Laxalt; Pandev, Lapadula.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Izzo, Spolli, Taarabt

VERONA (4-3-3): Nicolas; Romulo, Caracciolo, Vukovic, Souprayen; Zuculini, Danzi, Calvano; Cerci, Fares, Verde.

Squalificati: Ferrari | Indisponibili: Zaccagni, Boldor, Kean, Bianchetti, Fossati, Buchel

QUI GENOA – Ballardini potrebbe confermare gran parte dello stesso undici che ha ben figurato contro la Roma. Conferme dunque per El Yamiq in difesa e Lapadula in attacco. A centrocampo rientrerà invece Laxalt dopo il turno di riposo. Ballottaggio Lazovic-Rosi a destra, recuperato Biraschi.

QUI VERONA – Squalificato Ferrari, ci sarà Caracciolo al centro della difesa con Vukovic. Pecchia dovrebbe confermare nuovamente il 4-3-3, col giovane Danzi pronto a rilevare l’acciaccato Buchel a centrocampo, mentre Calvano e Valoti si giocheranno una maglia. In attacco si candida Matos.

Gioca durante la promo Happy Hour e vinci di più!

Fonte Goal.com

Anticipi di Sabato per Roma , Milan e tanto altro , ecco le ultime dai campi e le probabili Formazioni scommetti Su Minniebet durante L’Happy Hour!

Tutte le ultime notizie sulle probabili formazioni della giornata di Serie A.

SPAL-ROMA


SPAL (3-5-2): Meret; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Kurtic, Schiattarella, Grassi, Mattiello; Paloschi, Antenucci.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Borriello, Costa

ROMA (4-3-3): Alisson; Peres, Manolas, Juan Jesus, Silva; Lo. Pellegrini, Gonalons, Strootman; Florenzi, Dzeko, El Shaarawy.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Karsdorp, Defrel, Kolarov

QUI SPAL – Semplici confermerà in larga parte la squadra che ha pareggiato con il Chievo: a centrocampo Schiattarella dovrebbe tornare titolare, possibile maglia anche per Everton Luiz. In attacco la coppia Paloschi-Antenucci.

QUI ROMA – Di Francesco potrebbe risparmiare diversi titolari in vista della Champions: in difesa dentro dal 1′ Peres, Juan Jesus al posto di Fazio e uno tra Silva e Luca Pellegrini al posto dell’affaticato Kolarov, neanche convocato. In attacco Dzeko è favorito su Schick, ballottaggio Florenzi-Gerson sulla destra. A centrocampo si candidano Lorenzo Pellegrini, Gonalons e Strootman. Pienamente a disposizione Perotti dopo l’infortunio, ma anche l’argentino non dovrebbe partire dall’inizio.


SASSUOLO-FIORENTINA


SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Lemos, Acerbi, Peluso; Adjapong, Mazzitelli, Magnanelli, Duncan, Rogerio; Babacar, Politano.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Goldaniga, Lirola, Sensi

FIORENTINA (4-3-1-2): Dragowski; Laurini, Milenkovic, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Dabo; Saponara; Chiesa, Simeone.

Squalificati: Sportiello, Pezzella | Indisponibili: Badelj, Lo Faso, Thereau

QUI SASSUOLO – Iachini dovrebbe optare per il consueto 3-5-2. Letschert è recuperato, nel terzetto di difesa potrebbe però esserci ancora Lemos dal 1’. Sull’out di destra potrebbe essere confermato Adjapong, con Rogerio e Dell’Orco a contendersi una maglia sulla fascia opposta. In attacco possibile chance per l’ex Babacar, visto che contro il Verona in settimana ha giocato solo una manciata di minuti. In dubbio Missiroli.

QUI FIORENTINA – Pioli deve fare i conti con le pesanti assenze per squalifica di Sportiello e Pezzella. Tra i pali ci sarà dunque Dragowski, mentre in difesa Milenkovic si sposterà al centro con Laurini chiamato a presidiare l’out di destra. A centrocampo tornerà Benassi dal 1’, così come dovrebbe riprendersi una maglia da titolare Saponara alle spalle del duo d’attacco Chiesa-Simeone.


MILAN-BENEVENTO


MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Zapata, Rodriguez; Kessiè, Biglia, Locatelli; Borini, Cutrone, Bonaventura.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Conti, Romagnoli, Calhanoglu

BENEVENTO (4-2-3-1): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Letizia; Cataldi, Sandro; Brignola, Iemmello, Djuricic; Diabaté.

Squalificati: Lucioni | Indisponibili: Antei, Memushaj, D’Alessandro, Costa, Guilherme

QUI MILAN – Gattuso conferma il 4-3-3, col rientro di Calabria a destra e Zapata nuovamente titolare in difesa. Bonucci ha qualche problema, pronto Musacchio qualora il capitano non sia al meglio. Biglia recupera dalla botta al ginocchio, mentre non è stato convocato Canhaloglu: nel tridente dovrebbe esserci Bonaventura, con l’inserimento di Locatelli a centrocampo. Davanti Cutrone è in vantaggio su Kalinic, probabile turno di riposo per Suso: pronto Borini.

QUI BENEVENTO – De Zerbi potrebbe cambiare modulo rispetto al match contro l’Atalanta e tornare al 4-2-3-1. Confermato Diabatè al centro dell’attacco, ci sarà il rientro di Sagna in difesa e di Cataldi e Sandro in mediana.


Gioca durante la promo Happy Hour e vinci di più!

Fonte Goal.com

Minniebet presenta Serie A 2017-2018, calendario 33^ giornata turno infrasettimanale: le quote e le ultime delle partite del 18 aprile !

Tutte le ultime notizie sulle probabili formazioni della giornata di Serie A.

Gioca durante la promo Happy Hour e vinci di più!

BENEVENTO-ATALANTA


BENEVENTO (4-2-3-1): Puggioni, Sagna, Djimsiti, Tosca, Venuti; Viola, Del Pinto; Brignola, Iemmello, Djuricic; Diabaté.

Squalificati: Lucioni | Indisponibili: Antei, Memushaj, D’Alessandro, Costa, Guilherme

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Mancini, Caldara, Masiello; Hateboer, de Roon, Freuler, Castagne; Cristante; Petagna, Gomez.

Squalificati: Toloi | Indisponibili: Rizzo, Ilicic, Spinazzola, Palomino

QUI BENEVENTO – De Zerbi continuerà a puntare in attacco sullo scatenato Diabaté, autore già di 7 reti: ci sarà il ritorno di Brignola dal 1′, mentre è out l’infortunato Guilherme. Possibile la conferma di Iemmello, ma chiedono spazio anche Coda e Parigini. In difesa Venuti potrebbe far rifiatare uno tra Sagna e Letizia, a centrocampo chance per Viola e Del Pinto al posto di Cataldi e Sandro.

QUI ATALANTA – Gasperini ritrova Petagna dopo il turno di squalifica: l’attaccante farà coppia con Gomez, supportato sulla trequarti da Cristante in virtù dei problemi fisici perduranti di Ilicic, ancora non convocato. Dentro Castagne in fascia per far rifiatare uno tra Hateboer e Gosens, in difesa non ci sarà lo squalificato Toloi: al suo posto Mancini.


CROTONE-JUVENTUS


CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Stoian; Ricci, Simy, Trotta.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Benali, Budimir, Nalini

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Lichtsteiner, Benatia, Rugani, Alex Sandro; Marchisio, Bentancur, Matuidi; Dybala, Higuain, Douglas Costa.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: De Sciglio, Pjanic

QUI CROTONE – Pochi cambi per Zenga, che recupera Capuano dopo la squalifica e lo schiera in coppia con Ceccherini al centro della difesa. A centrocampo probabile rientro di Barberis dal 1′, il tridente offensivo vedrà ancora Simy affiancato da Ricci e Trotta.

QUI JUVENTUS – Allegri tiene ai box Pjanic, uscito per un problema muscolare domenica scorsa contro la Sampdoria, e dovrebbe schierare i suoi col 4-3-3. In difesa tornano Benatia, Lichtsteiner e Alex Sandro: del quartetto schierato contro la Samp sarà confermato il solo Rugani, riposo per Chiellini. A centrocampo Matuidi sarà affiancato da Bentancur e Marchisio, mentre in avanti rifiaterà Mandzukic che non è stato nemmeno convocato: tridente composto da Dybala, Douglas Costa e Higuain. Bernardeschi torna tra i convocati dopo quasi due mesi. Tra i pali ci sarà Szczesny, turno di riposo per Buffon.


FIORENTINA-LAZIO


FIORENTINA (3-5-1-1): Sportiello; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo; Chiesa, Benassi, Dabo, Veretout, Biraghi; Saponara; Simeone.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Badelj, Lo Faso, Thereau

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, De Vrij, Luiz Felipe; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lukaku; Luis Alberto; Immobile.

Squalificati: Radu | Indisponibili: Patric

QUI FIORENTINA – Pioli potrebbe decidere di giocare a specchio e quindi di riproporre il 3-5-1-1 visto contro la SPAL. Il tecnico gigliato non potrà ancora contare su Badelj, in mediana quindi toccherà ad uno tra Dabo e Cristoforo: favorito il primo. Chiesa potrebbe essere confermato largo a destra, con Simeone unica punta e Saponara sulla trequarti. Thereau non recupera.

QUI LAZIO – Inzaghi non può contare sullo squalificato Radu e deve valutare le condizioni di Patric, unico elemento rimasto in infermeria. Strakosha infatti, pur uscito malconcio dalla sfida con la Roma, potrà scendere regolarmente in campo e Basta è di nuovo in gruppo. Luis Alberto dovrebbe riprendersi una maglia da titolare e giocare da trequartista: panchina in vista per Felipe Anderson, nella ormai abituale alternanza dei due fantasisti biancocelesti. In difesa spazio a Caceres, a sinistra Lukaku fa rifiatare Lulic. Immobile ha preso una botta al piede ma è convocato: in caso di forfait dell’ultima ora, pronto uno tra Nani e Caicedo.


NAPOLI-UDINESE


NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Tonelli, Mario Rui; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Milik, Insigne.

Squalificati: Koulibaly | Indisponibili: Ghoulam

UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir; Widmer, Fofana, Balic, Barak, Adnan; Jankto, Perica.

Squalificati: Hallfredsson | Indisponibili: Angella, Behrami, Lasagna

QUI NAPOLI – Sarri ritrova Mario Rui, ma perde Koulibaly per squalifica: spazio a uno tra Tonelli e Chiriches al fianco di Albiol. A centrocampo si candidano Diawara e Zielinski, in avanti sarà titolare Milik.

QUI UDINESE – Bianconeri con Hallfredsson squalificato, conferma obbligata per il giovane Balic davanti alla difesa, così come per Barak e Fofana da interni di centrocampo. In avanti Lasagna è out e De Paul partirà soltanto dalla panchina con possibile ingresso in campo nella ripresa: probabile ritorno dal 1′ di Jankto in posizione avanzata, con Perica favorito su Maxi Lopez al centro dell’attacco. Non convocato l’acciaccato Larsen: Nuytinck nel terzetto difensivo, con l’inserimento di uno tra Widmer e Zampano a destra.


ROMA-GENOA


ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini, Gonalons, Nainggolan; Under, Dzeko, El Shaarawy.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Karsdorp, Perotti; Defrel

GENOA (3-5-2): Perin; Pereira, Rossettini, Zukanovic; Lazovic, Hiljemark, Bertolacci, L. Rigoni, Laxalt; Pandev, Lapadula.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Izzo, Biraschi, Spolli

QUI ROMA – Rientrato l’allarme Manolas, ma Di Francesco potrebbe tornare al 4-3-3 per non rischiare il greco. Rispetto al derby, spazio dal 1′ a Florenzi, Pellegrini, Under e El Shaarawy. A centrocampo riposa De Rossi, ballottaggio Gonalons-Strootman. In attacco ci sarà Dzeko, in panchina Schick. Perotti out.

QUI GENOA – Problemi in difesa per Ballardini: alle assenze di Izzo e Biraschi si aggiungono i problemi al tendine di Spolli che non è stato convocato: sarà così arretrato Pereira. Sulla corsia destra ballottaggio tra Lazovic e Rosi, a centrocampo rientra Rigoni dopo la squalifica. In attacco tornerà titolare Pandev dopo il turno di riposo contro il Crotone: al suo fianco Lapadula dovrebbe avvicendare Galabinov.


SPAL-CHIEVO


SPAL (3-5-2): Meret; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Everton Luiz, Viviani, Vitale, Schiavon; Paloschi, Antenucci.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Borriello, Dramé, Mattiello, Schiattarella, Grassi, Costa, Kurtic

CHIEVO (4-4-2): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Dainelli, Jaroszynski; Castro, Radovanovic, Hetemaj, Giaccherini; Stepinski, Inglese.

Squalificati: Bani | Indisponibili: nessuno

QUI SPAL – Doppia emergenza per Semplici, che ha fuori mezzo centrocampo e tutti e 3 gli esterni mancini, a meno che non recuperi Costa: conferme obbligate per Everton Luiz, Viviani e Vitale, mentre a sinistra sarà adattato Schiavon come già nel finale di Firenze. L’alternativa è inserire Salamon da interno di centrocampo. In attacco torna Paloschi dal 1′.

QUI CHIEVO – Maran perde Bani per squalifica, al suo posto in difesa ci sarà Dainelli, favorito su Gamberini. Tornano Hetemaj e Giaccherini dal primo minuto, mentre Birsa va verso l’ennesima esclusione. In attacco Stepinski in vantaggio su Meggiorini per affiancare Inglese.


SAMPDORIA-BOLOGNA


SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, G. Ferrari, Regini; Praet, Torreira, Linetty; Caprari; Quagliarella, Zapata.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Murru

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, De Maio, Helander, Masina; Poli, Crisetig, Dzemaili; Verdi, Destro, Di Francesco.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Donsah, Torosidis, Pulgar, Krejci

QUI SAMPDORIA – Giampaolo ritrova Bereszynski dopo la squalifica, anche se non al meglio, e potrebbe rilanciare Strinic dalla parte opposta: ballottaggio con Regini. A centrocampo torna Linetty dal 1′ al posto di uno tra Barreto e Praet, maglia da titolare possibile per Caprari sulla trequarti.

QUI BOLOGNA – Qualche cambio per Donadoni rispetto al match vinto sul Verona: Crisetig dovrebbe giocare in regia al posto dell’affaticato Pulgar (non convocato), mentre Di Francesco avvicenderà Palacio nel tridente. Difesa confermata in blocco, Nagy e Dzemaili si giocano una maglia a centrocampo.


TORINO-MILAN


TORINO (3-4-1-2): Sirigu; N’Koulou, Burdisso, Moretti; De Silvestri, Rincon, Baselli, Ansaldi; Ljajic; Iago Falque, Belotti. 

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Lyanco, Milinkovic-Savic

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Zapata, Rodriguez; Kessiè, Biglia, Bonaventura; Suso, Kalinic, Calhanoglu.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Conti, Romagnoli

QUI TORINO – Mazzarri conferma Ljajic titolare a supporto di Iago Falque e Belotti, mentre a centrocampo Obi si candida a far riposare Rincon. Rientrato l’allarme per N’Koulou: sarà regolarmente al suo posto nella difesa a 3 completata da Burdisso e Moretti. Verso il recupero Niang, Berenguer a disposizione.

QUI MILAN – Gattuso ritrova Bonucci dopo la squalifica, ma deve ancora fare a meno dell’infortunato Romagnoli: Zapata in vantaggio su Musacchio per l’altro posto di centrale difensivo. Centrocampo riproposto in blocco con Biglia in regia, anche se Locatelli potrebbe far rifiatare qualcuno. Davanti Kalinic è ancora favorito su André Silva e Cutrone.


VERONA-SASSUOLO


VERONA (4-3-3): Nicolas; A. Ferrari, Heurtaux, Vukovic, Souprayen; Romulo, Buchel, Zuculini, Fares; Cerci, Petkovic.

Squalificati: Caracciolo | Indisponibili: Zaccagni, Boldor, Kean, Calvano, Bianchetti, Fossati

SASSUOLO (3-5-2): Pegolo; Peluso, Acerbi, Dell’Orco; Adjapong, Mazzitelli, Magnanelli, Cassata, Rogerio; Berardi, Politano.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Letschert, Goldaniga, Lirola, Sensi, Consigli, Missiroli

QUI VERONA – Nella difesa giallàblù dovrebbe esserci Heurtaux al posto dello squalificato Caracciolo, visto che Bianchetti è out. In avanti si candidano Petkovic, Matos e Verde, a centrocampo probabile ci sia Zuculini dal 1′ al fianco del recuperato Buchel. Lista degli indisponibili sempre lunga.

QUI SASSUOLO – Iachini dovrebbe confermare il 3-5-2, col ballottaggio Dell’Orco-Lemos viste le perduranti assenze di Goldaniga e Letschert. A centrocampo è sempre out Sensi, problemi anche per Missiroli: ci sarà Mazzitelli, assieme a uno tra Cassata e Duncan. In attacco dovrebbe rientrare Berardi dal 1′ al posto di Babacar, da valutare le condizioni di Consigli, uscito anzitempo contro il Benevento: pronto Pegolo tra i pali.

Minniebet Scommessa Vincente la Tua !

Fonte Goal.com

Derby della Capitale , Milan-Napoli, Juventus- Sampdoria …e Tanto altro, piazza su Minniebet la tua scommessa vincente, Ecco le News e le ultime dai Campi !

Scommettere durante la promo Happy Hour ti fa vincere molto di più!
Clicca sull’immagine per iniziare a scommettere su Minniebet !

FIORENTINA-SPAL


FIORENTINA (4-3-1-2): Sportiello; Milenkovic, Pezzella, Hugo, Biraghi; Benassi, Dabo, Veretout; Saponara; Chiesa, Simeone.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Badelj, Lo Faso

SPAL (3-5-2): Meret; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Everton Luiz, Viviani, Kurtic, Costa; Paloschi, Antenucci.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Borriello, Dramé, Mattiello, Schiattarella, Grassi

QUI FIORENTINA – Pioli dovrebbe confermare il blocco che bene ha fatto nelle ultime uscite. In difesa l’unico ballottaggio è sulla fascia destra tra Laurini e Milenkovic. A centrocampo ancora fuori Badelj, toccherà a Dabo (favorito su Cristoforo) fare schermo in mediana. In attacco Thereau è recuperato, ma dovrebbe accomodarsi in panchina a favore di Chiesa e Simeone, supportati da Saponara sulla trequarti.

QUI SPAL – Dopo la squalifica, Vicari torna a comandare il terzetto difensivo con Cionek e Felipe. In mediana Viviani e Everton Luiz partono dall’inizio, complici gli infortuni di Schiattarella e Grassi. In attacco ancora fuori Borriello, spazio per Paloschi e Antenucci.


BOLOGNA-VERONA


BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, De Maio, Helander, Masina; Poli, Pulgar, Dzemaili; Verdi, Palacio, Di Francesco.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Gonzalez, Donsah, Torosidis

VERONA (4-4-2): Nicolas; A. Ferrari, Caracciolo, Vukovic, Souprayen; Romulo, Zuculini, Fossati, Aarons; Cerci, Fares.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Zaccagni, Boldor, Kean, Calvano

QUI BOLOGNA – Destro è tornato ad allenarsi con i compagni e si candida per una maglia: il tridente, però, dovrebbe essere ancora formato da Verdi, Palacio e Di Francesco. Out gli infortunati Torosidis e Donsah, c’è Dzemaili a centrocampo.

QUI VERONA – Pecchia potrebbe confermare in gran parte l’undici visto col Cagliari, compresi Aarons e Zuculini. Scalpitano comunque Verde, Buchel e Valoti. Davanti Cerci verso la conferma, affiancato ancora dal sorprendente Fares nel nuovo ruolo di punta.


MILAN-NAPOLI


MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Zapata, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, André Silva, Calhanoglu.

Squalificati: Bonucci | Indisponibili: Conti, Romagnoli

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Squalificati: Mario Rui | Indisponibili: Ghoulam

QUI MILAN – Privo di Bonucci e Romagnoli, Gattuso sarà costretto a reinventare la difesa: ci saranno Musacchio e Zapata a comporre l’inedita coppia centrale. Per il resto non ci dovrebbero essere grandi novità a centrocampo, in attacco André Silva favorito su Cutrone e Kalinic.

QUI NAPOLI – Sarri sta valutando il cambio modulo, con l’inserimento di Milik e il passaggio al 4-2-3-1. Al momento, tuttavia, questa rimane soltanto un’ipotesi e a San Siro dovrebbe scendere il classico undici, con il ritorno di Albiol in difesa e Jorginho in regia. Squalificato Mario Rui, ci sarà Maggio sulla corsia destra, con Hysaj dirottatto sulla fascia opposta.


SASSUOLO-BENEVENTO


SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Lemos, Acerbi, Peluso; Adjapong, Mazzitelli, Magnanelli, Missiroli, Rogerio; Babacar, Politano.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Letschert, Goldaniga, Lirola, Sensi

BENEVENTO (4-2-3-1): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Letizia; Viola; Brignola, Guilherme, Djuricic; Diabatè.

Squalificati: Lucioni | Indisponibili: Antei, Memushaj, D’Alessandro, Costa

QUI SASSUOLO – Iachini conferma il 3-5-2 delle ultime settimane con uno tra Lemos e Dell’Orco nel pacchetto difensivo insieme ad Acerbi e Peluso, vista la perdurante assenza di Goldaniga. Si ferma Lirola, spazio per Adjapong e Rogerio sulle fasce. A centrocampo Sensi è out, Magnanelli in regia. Problemi per Berardi, in attacco al fianco di Politano dovrebbe esserci Babacar.

QUI BENEVENTO – Nel Benevento ritorna Letizia dalla squalifica e si riprende la corsia sinistra, per il resto conferma dell’abituale 4-2-3-1, con possibili chance per Cataldi, Lombardi e Iemmello in ottica turnover.


JUVENTUS-SAMPDORIA


JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Rugani, Asamoah; Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Douglas Costa; Higuain.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Barzagli, De Sciglio

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Sala, Silvestre, G.Ferrari, Regini; Praet, Torreira, Linetty; Caprari; Quagliarella, Zapata.

Squalificati: Bereszynski | Indisponibili: Murru

QUI JUVENTUS – Allegri dovrebbe cambiare qualcosa rispetto alla sfortunata trasferta di Madrid, con Lichtsteiner al posto dell’infortunato De Sciglio e Asamoah che farà rifiatare Alex Sandro. A centrocampo potrebbe riposare Khedira, probabile 4-2-3-1. In attacco torna Dybala, squalificato in Champions: insieme a lui Higuain, Cuadrado e uno tra Douglas Costa e Mandzukic. Ancora out Barzagli.

QUI SAMPDORIA – Giampaolo ha qualche problema in difesa dove mancheranno lo squalificato Bereszynski e l’infortunato Murru, al loro posto pronti Sala e Regini. A centrocampo torna a disposizione Barreto che si gioca una maglia con Linetty. Possibile il ritorno di Ramirez dietro la coppia Quagliarella-Zapata, sarà ballottaggio con Caprari fino all’ultimo.


LAZIO-ROMA


LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Patric, Basta

ROMA (3-4-1-2): Alisson; Fazio, Manolas, Juan Jesus; Florenzi, De Rossi, Strootman, Kolarov; Nainggolan; Dzeko, Schick

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Karsdorp, Perotti; Defrel

QUI LAZIO – Inzaghi recupera Parolo e Lulic, già tornati in campo a Salisburgo, in infermeria restano Patric e Basta, fermatosi nel match di giovedì. Da valutare il minutaggio del match di Europa League: sicuro il rientro di Marusic a destra, si rinnova il ballottaggio tra Luis Alberto e Felipe Anderson sulla trequarti.

QUI ROMA – Possibile che Di Francesco confermi il nuovo modulo schierato con successo contro il Barcellona: difesa a 3, Florenzi e Kolarov a tutta fascia, Nainggolan trequartista e la coppia d’attacco formata da Dzeko e Schick. Under dovrebbe dunque partire ancora dalla panchina. Possibile chance a centrocampo per Pellegrini per far rifiatare qualcuno dei titolari di martedì. Si ferma nuovamente Defrel.

Minniebet Scommessa Vincente la Tua !

Fonte Goal.com