Il Derby della Mole Torino VS Juve e tanto altro in questa Domenica di Calcio Ecco tutte le quote e le news dai Campi By Minniebet!

TORINO-JUVENTUS


TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Baselli, Rincon, Obi; Iago Falque, Belotti, Niang.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: nessuno

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Bentancur; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Cuadrado, Matuidi, Barzagli, Lichtsteiner

QUI TORINO – Mazzarri può contare su tutta la rosa a disposizione compreso Lyanco: si va verso la conferma del tridente Iago-Belotti-Niang, ma occhio alla possibile esclusione del francese e il passaggio al 4-1-4-1 con Rincon davanti alla difesa, Ansaldi centrocampista di sinistra e Falque alto a destra.

QUI JUVENTUS – Allegri ritrova Dybala ma l’argentino partirà dalla panchina: al suo posto Douglas Costa favorito su Bernardeschi. Hanno recuperato anche Khedira e Mandzukic, ma resta in dubbio la presenza del tedesco dal 1′: in mediana Pjanic unica certezza, per il resto Bentancur, Marchisio e Sturaro si giocano una o due maglie. Asamoah insidia Alex Sandro.


BENEVENTO-CROTONE


BENEVENTO (4-3-3): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Costa, Letizia; Memushaj, Sandro, Djuricic; Guilherme, Coda, Brignola.

Squalificati: Lucioni | Indisponibili: Antei, Cataldi

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Benali; Ricci, Trotta, Nalini.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Tumminello, Stoian

QUI BENEVENTO – De Zerbi potrebbe lanciare Sagna dal 1′ nel 4-3-3, con Letizia terzino sinistro. Memushaj più di Viola a centrocampo, in avanti Coda pronto a partire titolare con Guilherme e Brignola.

QUI CROTONE – Zenga tiene il 4-3-3 delle ultime uscite. Torna Ricci nel tridente offensivo, ko Stoian vittima di problemi muscolari. Conferme per Faraoni e Martella sulle fasce in difesa, centrocampo scolpito con Benali, Barberis e Mandragora. In avanti cerca spazio Budimir, ma Trotta e Nalini sono in vantaggio.


BOLOGNA-SASSUOLO


BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Krafth, De Maio, Gonzalez, Torosidis; Poli, Pulgar, Dzemaili; Orsolini, Destro, Di Francesco.

Squalificati: Mbaye, Masina, Palacio | Indisponibili: Da Costa, Verdi

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Sensi, Magnanelli, Duncan; Berardi, Babacar, Politano.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Letschert, Biondini, Matri, Missiroli

QUI BOLOGNA – Bologna in emergenza formazione, viste le squalifiche per Masina, Mbaye e Palacio, oltre a un Verdi ancora ai box per infortunio. In attacco torna Destro fra i titolari, affiancato da Orsolini e Di Francesco, mentre nel reparto difensivo, sulle fasce, ci saranno Krafth e Torosidis.

QUI SASSUOLO – Babacar confermato nel ruolo di centravanti, mentre Matri non è al meglio e potrebbe non recuperare, così come Biondini e Missiroli. A centrocampo, assieme a Magnanelli e Duncan, potrebbe dunque vedersi uno tra Sensi e Mazzitelli.


NAPOLI-SPAL


NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Milik, Ghoulam, Chiriches

SPAL (3-5-1-1): Meret; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Everton Luiz, Viviani, Grassi, F. Costa; Kurtic; Antenucci.

Squalificati: Mattiello | Indisponibili: Borriello, Cionek, Schiavon, Konate

QUI NAPOLI – Dopo l’abbondante turnover di coppa, Sarri ripropone dal 1′ tutti i suoi titolarissimi. Assente precauzionalmente contro la Lazio, rientra Albiol al centro della difesa: ricomposta la coppia scolpita con Koulibaly. Capitan Hamsik ha smaltito il problema alla schiena e sarà regolarmente in campo, a sinistra Mario Rui è ormai padrone della fascia in assenza di Ghoulam. Out Chiriches.

QUI SPAL – Semplici ritrova Vicari al centro della retroguardia, ma perde per squalifica Mattiello: per rimpiazzarlo a sinistra è ballottaggio tra Costa e Dramé. In dubbio il recupero di Cionek: in difesa Salamon favorito su Simic. A centrocampo Schiattarella chiede spazio ai danni di uno tra Everton Luiz e Grassi, in attacco ci sarà ancora il solo Antenucci sostenuto da Kurtic.


ATALANTA-FIORENTINA


ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic; Gomez, Petagna.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Rizzo

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello; Milenkovic, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Gil Dias, Simeone, Chiesa.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Laurini

QUI ATALANTA – Gasperini dovrebbe riproporre sia Caldara che Gomez nell’undici titolare, così come Petagna è in vantaggio su Cornelius per una maglia in attacco.

QUI FIORENTINA – Pioli dovrebbe puntare ancora sul 4-3-3. In difesa Laurini non è ancora al meglio, Milenkovic va verso la conferma sull’out di destra dopo la buona prova offerta contro la Juventus. In attacco Gil Dias potrebbe essere ancora preferito a Thereau, mentre Falcinelli insidia un Simeone apparso non in gran spolvero nelle ultime settimane.


MILAN-SAMPDORIA


MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Locatelli, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu.

Squalificati: Kessié | Indisponibili: Conti, Storari, Kalinic

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano, Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto, Torreira, Linetty; Ramirez; Quagliarella, Zapata.

Squalificati: Belec | Indisponibili: Praet

QUI MILAN – Gattuso conferma il 4-3-3 con Suso e Calhanoglu che supporteranno la punta centrale Cutrone, visto che Kalinic è ancora fermo ai box. A centrocampo Kessié è squalificato: ballottaggio tra Locatelli e Montolivo, col primo in vantaggio. In difesa Calabria favorito su Abate, confermato Rodriguez sulla fascia sinistra.

QUI SAMPDORIA – Giampaolo sembra orientato a non apportare modifiche rispetto alla squadra che ha battuto la settimana scorsa il Verona, ad eccezione del rientro di Ramirez dopo la squalifica, con Quagliarella e Zapata in avanti. In difesa Murru dovrebbe ancora una volta essere preferito a Strinic.


LAZIO-VERONA


LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Marusic, Murgia, Parolo, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile.

Squalificati: Lucas Leiva | Indisponibili: Di Gennaro, Jordao

VERONA (4-4-2): Nicolas; Romulo, Caracciolo, Vukovic, Fares; Aarons, Valoti, Buchel, Matos; Petkovic, Kean.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Bianchetti, Cerci, A. Ferrari, Zaccagni

QUI LAZIO – Inzaghi deve fare a meno dello squalificato Leiva a centrocampo: salgono le quotazioni del giovane Murgia per sostituirlo con Parolo accentrato oppure il doppio trequartista (in quel caso spazio a Felipe Anderson). In difesa dovrebbe tornare Bastos dopo la disastrosa prova di Wallace a Napoli. Luis Alberto a supporto di Immobile in avanti.

QUI VERONA – Pecchia deve sciogliere il dubbio Ferrari: il terzino continua a non allenarsi, possibile un rientro di Heurtaux o nuovamente l’arretramento di Romulo. A centrocampo Valoti favorito su Calvano, Kean e Petkovic formano la coppia d’attacco.

Minniebet Scommessa Vincente la Tua !

Fonte Goal.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *