Minniebet Scommesse Vincenti , Pronostici, quote e le ultime dai campi per la 23° Giornata di Serie A, Scommessa Vincente la tua !

Come sempre Minniebet ha nel suo Palinsesto tutti gli sport e infinite combinazioni per voi , Ricordandovi che è sempre attiva la nostra Promo Happy Hour che consente di aumentare le vostre vincite , Minniebet presenta le ultime dai campi, quote pronostici e probabili formazioni  per questo turno di Serie A .
#Minniebet #Scommesse #betting #HappyHour

Per quanto riguarda i match domenicali, la sfida delle 12:30 vedrà di fronte Hellas Verona e Roma. I giallorossi si fanno preferire, anche perchè non vincono da sette turni e giocheranno col coltello tra i denti. Il Verona è reduce dal successo inatteso contro la Fiorentina ma nell’ultima in casa ha perso malamente contro il Crotone. Pronostico Hellas Verona-Roma 2. L’Atalanta è reduce dal brutto ko interno di Coppa Italia contro la Juventus ma in campionato proviene dal successo esterno sul campo del Sassuolo. Affronterà un Chievo che sembra aver smarrito la propria identità. Il segno 1 è d’obbligo. Pronostico Atalanta-Chievo 1. Il derby dell’Appennino al Dall’Ara vedrà di fronte Bologna e Fiorentina. I viola sono in netta crisi, mentre il Bologna in casa è avversario tosto per chiunque. Match aperto ad ogni risultato, con i padroni di casa leggermente favoriti. Ci cauteliamo con una doppia chance. Pronostico Bologna-Fiorentina 1x. Importante, in chiave salvezza, è la sfida tra Cagliari e Spal. Un match nel quale potrebbe essere determinante il fattore campo e che potrebbe regalare vibranti emozioni. Proviamo a giocare una combinata. Pronostico Cagliari-Spal 1x + Over 2,5. 

Vediamo gli altri pronostici serie A sulle sfide in programma tra domenica e lunedì. La Juventus attende in casa il Sassuolo, reduce dalla brutta scoppola interna contro l’Atalanta. Il pronostico sembra davvero scontato, anche per il netto divario tecnico tra le due contendenti. Difficilmente i bianconeri si faranno sorprendere dalla squadra di Iachini tra le mura amiche. Pronostico Juventus-Sassuolo 1. Si preannuncia intensa la sfida del Friuli tra Udinese e Milan. Un match che tradizionalmente non ha lesinato gol ed emozioni a raffica. Anche questa volta potremmo assistere ad una girandola di gol. Pronostico Udinese-Milan Over 2,5. Pronostico chiuso anche al Vigorito dove il Benevento riceverà in casa un Napoli affamato, in piena lotta per lo scudetto. La squadra di Sarri potrebbe vincere anche con un largo scarto. Azzardiamo il 2 con combinata. Pronostico Benevento-Napoli 2+Over 2,5. Nel monday night, la Lazio attende in casa il Genoa. I biancocelesti provengono dalla sconfitta esterna contro il Milan e sono pronti a riscattarsi contro un Genoa in leggero appannamento e con qualche difficoltà a segnare. Diamo fiducia alla squadra di Inzaghi che in casa è un rullo compressore. Pronostico Lazio-Genoa 1.

Probabili Formazioni ed ultime dai Campi :

VERONA-ROMA


VERONA (4-3-3): Nicolas; A. Ferrari, Caracciolo, Vukovic, Fares; Romulo, Buchel, Valoti; Verde, Petkovic, Matos.

Squalificati: Kean | Indisponibili: Bianchetti, Cerci

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; El Shaarawy, Dzeko, Perotti.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Schick, Gonalons, Karsdorp

QUI VERONA – Il Verona non ha a disposizione nè l’infortunato Cerci nè lo squalificato Kean: 4-3-3 per Pecchia, con Petkovic punta centrale e il rientro dal 1′ di Verde. Confermato Vukovic al centro della difesa, così come l’altro neo acquisto Matos.

QUI ROMA – Modulo speculare per la Roma, che riaccoglie Perotti dopo l’infortunio: l’argentino si sistemerà nel tridente assieme a Dzeko e El Shaarawy. In mediana si rivede De Rossi, che dovrebbe riprendersi una maglia a discapito di Pellegrini.


ATALANTA-CHIEVO


ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Gosens; Ilicic; Cornelius, Gomez.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Rizzo

CHIEVO (3-5-1-1): Sorrentino; Bani, Dainelli, Gamberini; Depaoli, Giaccherini, Radovanovic, Hetemaj, Gobbi; Birsa; Pucciarelli.

Squalificati: Bastien, Cacciatore | Indisponibili: Castro, Gaudino, Inglese, Tomovic

QUI ATALANTA – Archiviata la semifinale d’andata di Coppa Italia persa contro la Juventus, Gasperini recupera Spinazzola a sinistra, con Hateboer dalla parte opposta. Caldara rischia una nuova esclusione a favore di Palomino. Dopo le ultime panchine, Petagna insidia Cornelius per una maglia in attacco. Ma occhio alla soluzione Ilicic-Gomez con Cristante a supporto.

QUI CHIEVO – L’ultima giornata di campionato ha lasciato in dote a Maran due squalificati, Bastien e Cacciatore, e un Tomovic acciaccato che potrebbe non farcela a recuperare. Possibile conferma per la difesa a tre, con Gamberini ad affiancare Bani e Dainelli. Per l’attacco Maran potrebbe recuperare Inglese, ma sembra essere comunque Pucciarelli il titolare più probabile, con Birsa a supporto. A centrocampo chance per Depaoli ed il neo arrivato Giaccherini.


BOLOGNA-FIORENTINA


BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gonzalez, Helander, Masina; Poli, Pulgar, Dzemaili; Di Francesco, Destro, Palacio.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Da Costa, Verdi

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello; Laurini, Vitor Hugo, Astori, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Chiesa, Simeone, Thereau.

Squalificati: Pezzella | Indisponibili: nessuno

QUI BOLOGNA – Donadoni perde Verdi: al centro dell’attacco torna titolare Destro. Non al top Palacio, potrebbe giocare subito il nuovo arrivato Orsolini. A centrocampo Dzemaili è già un titolarissimo, in difesa recuperato Gonzalez.

QUI FIORENTINA – Viola senza Pezzella, squalificato: al suo posto Vitor Hugo favorito su Milenkovic. Possibili sorprese da parte di Pioli per dare una scossa alla squadra: chance per Saponara, Gil Dias e Eysseric.


CAGLIARI-SPAL


CAGLIARI (3-5-1-1): Rafael; Romagna, Castan, Ceppitelli; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita, Padoin; João Pedro; Pavoletti.

Squalificati: Pisacane | Indisponibili: Cragno, Miangue

SPAL (3-5-2): Meret; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Kurtic, Viviani, Grassi, Mattiello; Paloschi, Antenucci.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Borriello, Konate, Schiavon, Cionek

QUI CAGLIARI – Lopez ritrova dopo le rispettive squalifiche tre pedine fondamentali della formazione titolare: Barella a centrocampo, João Pedro sulla trequarti e Pavoletti in attacco. In difesa il giovane Romagna dovrebbe ritrovare la maglia da titolare prendendo il posto dello squalificato Pisacane. Faragò ci sarà dopo l’intervento per ridurre la frattura al naso, mentre fra i pali Cragno continua a svolgere in parte lavoro differenziato e potrebbe lasciare spazio a Rafael. Possibile panchina per il colombiano Ceter.

QUI SPAL – Semplici potrebbe optare per il 3-5-2, con Paloschi favorito sull’acciaccato Floccari per fare coppia con l’inamovibile Antenucci in attacco. L’unico dubbio fra gli emiliani è relativo alla corsia mancina, con il ballottaggio fra Mattiello e Costa. Out Cionek, ci sarà Salamon al suo posto.


JUVENTUS-SASSUOLO


JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Rugani, Chiellini; De Sciglio, Khedira, Pjanic, Matuidi, Alex Sandro; Mandzukic, Higuain.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Cuadrado, Dybala, Howedes, Bernardeschi, Douglas Costa

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Lemos, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Babacar, Politano.

Squalificati: Goldaniga | Indisponibili: Letschert 

QUI JUVENTUS – Allegri è alle prese con una vera e propria emergenza in attacco dato che, oltre ai lungodegenti Cuadrado e Dybala, sono in dubbio anche Douglas Costa e Bernardeschi. Se nessuno dei due dovesse recuperare, possibile passaggio al 3-5-2 con Rugani in difesa, De Sciglio (o Lichtsteiner) e Alex Sandro a tutta fascia e Mandzukic-Higuain coppia d’attacco.

QUI SASSUOLO – Iachini non può contare sullo squalificato Goldaniga in difesa, le alternative sono il nuovo acquisto Lemos o l’accentramento dell’ex Peluso. Tutto confermato a centrocampo, davanti è ballottaggio tra Matri ed il neo arrivato Babacar.


UDINESE-MILAN


UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Larsen, Danilo, Nuytinck; Zampano, Barak, Behrami, Jankto, Pezzella; De Paul, Lasagna.

Squalificati: Samir | Indisponibili: Adnan

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Antonelli; Kessiè, Montolivo, Bonaventura; Suso, Kalinic, Calhanoglu.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Conti, Storari, Rodriguez

QUI UDINESE – Oddo dovrebbe insistere con il 3-5-2, schierando di punta il duo formato da Lasagna e De Paul. A centrocampo a spingere sugli esterni ci saranno il nuovo acquisto Zampano (favorito su Widmer) e Pezzella, con il trio di interni formato da Barak, Behrami e Jankto. In difesa ci sarà Larsen a prendere il posto dello squalificato Samir.

QUI MILAN – Gattuso conferma il 4-3-3, con Calhanoglu che si riprende una maglia da titolare dopo essere partito dalla panchina in Coppa Italia. Bonaventura torna a centrocampo. Rodriguez ha scontato la squalifica ma darà ancora forfait per una colica intestinale: conferma per Antonelli a sinistra, con Calabria dalla parte opposta. Montolivo fa rifiatare Biglia?


BENEVENTO-NAPOLI


BENEVENTO (4-3-3): Puggioni; Venuti, Billong, Djimsiti, Letizia; Cataldi, Sandro, Djuricic; Guilherme, Coda, D’Alessandro.

Squalificati: Lucioni, Belec | Indisponibili: Antei

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Milik, Ghoulam

QUI BENEVENTO – De Zerbi proporrà subito Puggioni tra i pali. In difesa è da valutare l’impiego di Costa non al meglio, possibile conferma della coppia centrale Djimisiti-Billong ma occhio all’ultimo acquisto Tosca. Tridente con Guilherme e D’Alessandro a supportare uno tra Coda e Diabatè, in mediana Sandro verso il debutto dal 1′.

QUI NAPOLI – Albiol ha recuperato dalle noie muscolari e tornerà a guidare la difesa del Napoli, per il resto tradizionale undici con Mario Rui preferito a Maggio e il tridente ‘terribile’ Callejon-Mertens-Insigne a spaventare le Streghe.


LAZIO-GENOA


LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Caceres, De Vrij, Radu; Marusic, Leiva, Parolo, Lukaku; Luis Alberto, Felipe Anderson; Immobile.

Squalificati: Lulic, Milinkovic-Savic | Indisponibili: Di Gennaro

GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Omeonga, Bertolacci, L. Rigoni, Laxalt; Taarabt, Pandev.

Squalificati: Spolli | Indisponibili: Rossi, Veloso

 

ATALANTA-NAPOLI


ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic; Cornelius, Gomez.

Squalificati: De Roon | Indisponibili: nessuno

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Ghoulam, Milik

QUI ATALANTA – Atalanta con l’intera rosa a disposizione eccezion fatta per lo squalificato De Roon: Cristante-Freuler coppia di centrocampo, in retroguardia Toloi in vantaggio su Palomino. In attacco, ballottaggio Cornelius-Petagna per una maglia nel tridente assieme a Ilicic e Gomez.

QUI NAPOLI – Hamsik ha smaltito la febbre, si è allenato regolarmente e a Bergamo dovrebbe esserci anche se in via precauzionale è pronto Zielinski. Per il resto formazione tipo, con Mario Rui ancora favorito su Maggio. Albiol ha recuperato dalle noie muscolari.


BOLOGNA-BENEVENTO


BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Helander, Gonzalez, Masina; Poli, Nagy, Donsah; Verdi, Destro, Palacio.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: nessuno

BENEVENTO (3-4-3): Belec; Djimsiti, Billong, Costa; Lombardi, Memushaj, Viola, Letizia; Guilherme, Coda, D’Alessandro.

Squalificati: Lucioni | Indisponibili: Antei, Cataldi, Lazaar, Parigini

QUI BOLOGNA – Donadoni potrebbe tornare al 4-3-3 con l’esclusione di Di Francesco a vantaggio del rientro di Donsah in mediana. Masina recuperato dopo l’attacco influenzale, confermati Helander e Gonzalez in difesa. Influenza anche per Pulgar, che rischia il forfait.

QUI BENEVENTO – Lucioni squalificato, in difesa è pronto Billong accanto a Djimsiti e Costa. Per il resto, visto l’addio di Ciciretti e i tanti acciaccati, si va verso la conferma della formazione che ha battuto la Sampdoria. Qualche chance per D’Alessandro al posto di Puscas nel tridente, Letizia si candida per rientrare in fascia. Arruolabili anche i brasiliani Sandro e Guilherme, con quest’ultimo che dovrebbe debuttare dal 1′.


LAZIO-CHIEVO


LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Wallace; Basta, Parolo, Leiva, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic-Savic; Immobile.

Squalificati: Radu | Indisponibili: Caicedo, Di Gennaro, Marusic

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Tomovic, Gobbi; Bastien, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Pucciarelli, Stepinski.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Castro, Gamberini, Meggiorini, Inglese

QUI LAZIO – Inzaghi senza lo squalificato Radu: al suo posto in difesa è stato provato il nuovo arrivato Caceres, ma assieme a De Vrij dovrebbero esserci Wallace e Bastos. Marusic ha smaltito l’affaticamento muscolare, ma Basta è favorito per la maglia da titolare a destra. Per il resto in campo tutti i titolari, compreso il recuperato Lulic.

QUI CHIEVO – Maran potrebbe confermare Mattia Bani al centro della difesa per rimpiazzare ancora Gamberini, così come Bastien al posto dell’infortunato Castro da mezzala destra. In attacco ballottaggio Stepinski, Pucciarelli e Pellissier si giocano due maglie. Sempre out Inglese e Meggiorini.


SAMPDORIA-FIORENTINA


SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Linetty, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata.

Squalificati: Sala | Indisponibili: nessuno

FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello; Laurini, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Badelj, Sanchez; Chiesa, Benassi, Eysseric; Simeone.

Squalificati: Astori, Veretout | Indisponibili: nessuno

QUI SAMPDORIA – Giampaolo deve fare i conti con la squalifica di Sala, a presidiare l’out di destra ci sarà sicuramente Bereszynski. A centrocampo classico ballottaggio tra Linetty e Barreto, in avanti Zapata è recuperato e dovrebbe tornare dal 1’ con Caprari che si accomoda in panchina.

QUI FIORENTINA – Due assenze importanti per Pioli che deve rinunciare agli squalificati Astori e Veretout ed è alle prese col rebus Thereau (acciaccato). Il tecnico gigliato potrebbe passare al 4-2-3-1 nel quale nella linea difensiva troverà spazio Vitor Hugo, mentre sarà invece Sanchez a completare la mediana con Badelj. Benassi salirebbe sulla trequarti con Chiesa ed Eysseric, a sostegno di Simeone.


SASSUOLO-TORINO


SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Falcinelli, Politano.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Letschert

TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Moretti, Molinaro; Baselli, Rincon, Obi; Iago Falque, Niang, Ljajic.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Belotti, Edera, Lyanco

QUI SASSUOLO – Qualche dubbio a centrocampo per Iachini, visti i recuperi di Sensi e Biondini, ma dovrebbe essere confermato il terzetto formato da Missiroli, Magnanelli e Duncan. Conferme anche in difesa e nel tridente d’attacco, che sarà ancora una volta composto da Politano, Berardi e Falcinelli.

QUI TORINO – Mazzarri sembra intenzionato a insistere col 4-3-3. Recuperati Burdisso (anche se dovrebbe essergli preferito Moretti) ed Obi, usciti anzitempo contro il Bologna, ma non ancora Belotti che vede slittare il suo rientro in campo. Buone notizie da Ljajic, che è tornato in gruppo e potrebbe partire titolare nel tridente con Niang e Iago Falque.


UDINESE-SPAL


UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir; Widmer, Barak, Hallfredsson, Jankto, Pezzella; Maxi Lopez, Lasagna.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Adnan, Angella, Behrami

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Kurtic, Viviani, Grassi, Costa; Floccari, Antenucci.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Borriello, Konate, Salamon

QUI UDINESE – Oddo ha provato con insistenza il tandem d’attacco Lasagna-Maxi Lopez: ancora verso la panchina De Paul. A centrocampo confermati Barak e Jankto sugli interni, con Widmer e Pezzella sulle fasce e Hallfredsson in vantaggio su Balic per fare da schermo basso davanti alla difesa: panchina in vista dunque per Fofana. Retroguardia a tre confermata con Nuytinck-Danilo-Samir.

QUI SPAL – Stesso modulo per Semplici, che in avanti si affida ad Antenucci e Paloschi, favoriti su Floccari. A centrocampo potrebbe esordire il nuovo arrivato Kurtic, così come Cionek in difesa visti i problemi fisici di Salamon. Costa più di Mattiello a sinistra.


VERONA-CROTONE


VERONA (4-4-1-1): Nicolas; Ferrari, Caracciolo, Heurtaux, Fares; Romulo, B. Zuculini, Buchel, Verde; Matos; Petkovic.

Squalificati: Bessa | Indisponibili: Bianchetti

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Capuano, Martella; Rohden, Mandragora, Benali; Trotta, Budimir, Stoian.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Simic, Tumminello

QUI VERONA – Squalificato Bessa, in mezzo al campo torna Bruno Zuculini. Prima gara senza Caceres per Pecchia: Fares arretra a sinistra, con Ferrari confermato sulla fascia opposta, nel reparto arretrato è a disposizione anche Boldor che si allena con la compagine scaligera dal 12 gennaio. In attacco Cerci è sempre in dubbio, possibile che giochino subito i nuovi arrivati Matos e Petkovic, più dietro Kean e Pazzini.

QUI CROTONE – Zenga potrebbe lanciare dall’inizio i neo-arrivati Capuano e Benali, a discapito di Ajeti non al meglio e Barberis. Confermatissimo il tridente formato da Trotta, Budimir e Stoian.


CAGLIARI-MILAN


CAGLIARI (3-5-1-1): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Pisacane; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita, Padoin; Farias; Pavoletti. 

Squalificati: Joao Pedro | Indisponibili: Miangue

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Kalinic, Calhanoglu.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Conti, Mauri, Paletta, Storari

QUI CAGLIARI – L’unica assenza tra i titolari per Diego Lopez è quella dello squalificato Joao Pedro. In porta Cragno dovrebbe spuntarla su Rafael, in difesa Pisacane è in vantaggio su Andreolli, convocato il nuovo acquisto Castan. In attacco è probabile la conferma di Farias alle spalle di Pavoletti.

QUI MILAN – Gattuso potrebbe rilanciare André Silva nel tridente titolare, provato per tutta la settimana: è ballottaggio con Kalinic. Per il resto, Suso e il confermato Calhanoglu dovrebbero completare il reparto. Cutrone è stato provato come esterno d’attacco ma sembra comunque destinato alla panchina. A centrocampo possibile conferma per Biglia in cabina di regia, ballottaggio tra Calabria e il recuperato Abate a destra.


INTER-ROMA


INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Miranda, Skriniar, Santon; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Vanheusden

ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Nainggolan; Florenzi, Dzeko, El Shaarawy.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Karsdorp, Perotti

QUI INTER – Spalletti recupera Miranda al centro della difesa, in avanti sarà rilanciato Candreva dal 1′ sulla fascia destra. Conferme per Cancelo e Santon da terzini titolari. Qualche chance per Brozovic, rischia Gagliardini.

QUI ROMA – Lo stop di Perotti è una brutta notizia per Di Francesco, che potrebbe riportare Florenzi nel tridente e restituire una maglia da titolare a Bruno Peres in difesa. De Rossi è recuperato e dovrebbe essere titolare a centrocampo, con possibile esclusione di Strootman a vantaggio di Pellegrini. Di nuovo in gruppo Defrel.


JUVENTUS-GENOA


JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Buffon, Cuadrado, Dybala, Howedes, Marchisio

GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Spolli, Gentiletti; Rosi, L. Rigoni, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Pandev, Lapadula.

Squalificati: Zukanovic | Indisponibili: Migliore

QUI JUVENTUS – Allegri deve ancora fare a meno di Buffon e Cuadrado, out anche Marchisio e Dybala oltre al lungodegente Howedes. In porta quindi confermato Szczesny mentre sulla destra è aperto il ballottaggio tra Lichtsteiner e il recuperato De Sciglio, col secondo  in rimonta. In difesa la coppia di centrali sarà quella formata da Benatia e Chiellini. A centrocampo spazio ai titolarissimi Khedira, Pjanic e Matuidi. Il tridente offensivo invece sarà composto da Higuain, Mandzukic e uno tra Douglas Costa e Bernardeschi.

QUI GENOA – Ballardini recupera Veloso a centrocampo, mentre in attacco Taarabt dovrebbe stare fuori a vantaggio della coppia formata da Pandev e Lapadula. Out Zukanovic per squalifica, in difesa Rossettini e Gentiletti si giocano il posto al fianco del recuperato Izzo e di Spolli.

Minniebet Costruisci il Tuo Futuro!

Fonte Goal.com e www.centrometeoitaliano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *