Gattuso riparte da Benevento e Spalletti vuole vincere …Buona Domenica e Buona Bolletta By Minniebet!

BENEVENTO-MILAN


BENEVENTO (4-3-3): Brignoli; Letizia, Antei, Costa, Di Chiara; Chibsah, Del Pinto, Cataldi; Lombardi, Armenteros, D’Alessandro.

Squalificati: Lucioni | Indisponibili: Iemmello, Ciciretti, Lazaar

MILAN (3-4-2-1): Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessié, Biglia, Rodriguez; Suso, Bonaventura; Kalinic. 

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Borini, Calhanoglu, Conti

QUI BENEVENTO – De Zerbi intenzionato sempre a confermare il modulo 4-3-3, con il trio d’attacco formato da Lombardi, Armenteros e D’Alessandro visto che Ciciretti ha sempre qualche noia muscolare e anche Iemmello è fermo ai box. Centrocampo con Cataldi, Chibsah e probabilmente il confermato Del Pinto, ma anche Memushaj scalpita per una maglia. In difesa ballottaggio Letizia-Venuti col primo favorito.

QUI MILAN – Come ipotizzato nei giorni scorsi Gattuso dovrebbe schierare un 3-4-2-1, con Suso e Bonaventura dietro l’unica punta Kalinic. Kessiè e Biglia (in ballottaggio con Montolivo) in mezzo, con Abate e Ricardo Rodriguez sulle fasce, vista l’indisponibilità di Borini. Difesa composta da Bonucci, Romagnoli ed uno tra Musacchio e Zapata. Da valutare il recupero di Calhanoglu.


BOLOGNA-CAGLIARI


BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, De Maio, Maietta, Masina; Poli, Pulgar, Donsah; Verdi, Destro, Palacio.

Squalificati: Torosidis | Indisponibili: Avenatti, Di Francesco, Gonzalez, Falletti

CAGLIARI (3-5-1-1): Rafael; Romagna, Andreolli, Ceppitelli; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita, Padoin; João Pedro; Pavoletti.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Sau

QUI BOLOGNA – Donadoni si affiderà al consueto 4-3-3 ma in difesa dovrà fare a meno di Gonzalez: al suo posto giocherà Maietta, ballottaggio tra Helander e De Maio per l’altra maglia di centrale. Squalificato Torosidis, in avanti conferma per Destro.

QUI CAGLIARI – Lopez continuerà a puntare sul 3-5-1-1. Fra i pali Cragno è ormai pronto, e va in ballottaggio con Rafael. In attacco ancora in fase di recupero Sau: saranno dunque i due brasiliani João Pedro e Farias a contendersi una maglia sulla trequarti alle spalle del centravanti Pavoletti.


FIORENTINA-SASSUOLO


FIORENTINA (4-3-3): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Chiesa, Simeone, Thereau.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: nessuno

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Mazzitelli, Magnanelli, Missiroli; Berardi, Matri, Politano.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Letschert, Frattesi, Duncan, Dell’Orco, Adjapong, Biondini

QUI FIORENTINA – Pioli dovrebbe confermare il 4-3-3 che si è visto all’Olimpico con la Lazio, non è però da scartare l’ipotesi di un 3-5-2 con Vitor Hugo in campo dal 1’ al posto di Biraghi e Chiesa spostato sull’out di sinistra. In attacco Babacar scalpita e insidia Simeone per una maglia da titolare.

QUI SASSUOLO – Iachini dovrebbe disegnare il Sassuolo con l’abituale 4-3-3 delle precedenti gestioni, col ballottaggio tra Gazzola e Lirola sulla fascia destra della difesa. Magnanelli in cabina di regia formerà il trio di mediana con Missiroli e probabilmente Mazzitelli, visto che Biondini ha qualche problema. In attacco sembrano certi di una maglia dal 1’ Berardi e Politano, con loro ci sarà uno tra Matri e Falcinelli.


INTER-CHIEVO


INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Ranocchia, Santon; Brozovic, Borja Valero; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi.

Squalificati: Gagliardini, Miranda | Indisponibili: Vanheudsen, Vecino

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Gamberini, Gobbi; Bastien, N. Rigoni, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Inglese.

Squalificati: Radovanovic | Indisponibili: Castro

QUI INTER – Luciano Spalletti si ritrova per la prima volta a non poter contare su alcuni dei suoi titolarissimi. Miranda e Gagliardini sono squalificati, mentre Vecino è alle prese con un risentimento al bicipite femorale e non dovrebbe essere rischiato, visto che la prossima gara è contro la Juventus. Spazio allora a Ranocchia per la prima volta in difesa, con Brozovic e Joao Mario a centrocampo. Da capire chi giocherà sulla trequarti, con il portoghese favorito. In difesa è ancora aperto il ballottaggio tra Santon e Nagatomo per la fascia sinistra.

QUI CHIEVO – Il Chievo si ritrova ancora senza Radovanovic, squalificato, e Castro, che ne avrà per qualche altro mese. Il centrocampo sarà lo stesso schierato contro la SPAL, con gli inserimenti di Nicola Rigoni e Bastien. In difesa Cesar e Dainelli scalpitano per soffiare il posto a Gamberini, così come in attacco Pucciarelli e Pellissier insidiano la maglia di Meggiorni.


SAMPDORIA-LAZIO


SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, G. Ferrari, Murru; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Linetty, Strinic

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Di Gennaro, Felipe Anderson, Nani, Wallace

QUI SAMPDORIA – Giampaolo deve fare a meno dell’acciaccato Linetty, recuperato Praet a centrocampo: confermati Torreira e Barreto. Strinic prova a stringere i denti, ma è pronto Murru sulla sinistra. Ramirez in ballottaggio con Alvarez sulla trequarti per un posto dietro la coppia Zapata-Quagliarella.

QUI LAZIO – Wallace si ferma nuovamente, in difesa conferma per Bastos. Marusic e Lulic dal primo minuto sugli esterni di centrocampo. Parolo, Lucas Leiva e Milinkovic-Savic confermati in blocco a centrocampo. Ancora indisponibile Felipe Anderson, Luis Alberto opera tra le linee alle spalle di Immobile.


CROTONE-UDINESE


CROTONE (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ajeti, Ceccherini, Pavlovic; Rohden, Barberis, Mandragora, Nalini; Trotta, Tonev.

Squalificati: Budimir | Indisponibili: Kragl, Tumminello, Izco

UDINESE (3-5-1-1): Scuffet; Angella, Danilo, Samir; Widmer, Fofana, Balic, Barak, Adnan; De Paul; Perica.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Hallfredsson, Behrami

QUI CROTONE – Nicola deve fare a meno in attacco di Budimir, squalificato: probabile il rientro di Trotta dal 1′ al fianco di Tonev. Per il resto, potrebbero scendere in campo gli stessi uomini che hanno perso contro la Juventus. Rohden e Nalini preferiti come esterni di centrocampo a Stoian, in difesa Ajeti e Pavlovic favoriti su Simic e Martella.

QUI UDINESE – La prima di Oddo sulla panchina friulana ha coinciso con una buona prestazione contro la capolista Napoli: possibile che venga confermato lo stesso undici, con la difesa a 3 e De Paul a supporto dell’unica punta. Tra i pali torna Bizzarri dopo la squalifica, ma non è detto che Scuffet gli restituisca i guantoni. Jankto e Lasagna possibili alternative dal 1′, da valutare il recupero di Behrami.


VERONA-GENOA


VERONA (4-3-3): Nicolas; Caceres, Caracciolo, Souprayen, Ferrari; Buchel, B. Zuculini, Romulo; Valoti, Verde, Cerci.

Squalificati: Fares, Heurtaux | Indisponibili: Bianchetti, Cherubin, Kumbulla, Pazzini, Zaccagni

GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Spolli, Zukanovic; Rosi, L. Rigoni, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Lapadula, Taarabt.

Squalificati: nessuno | Indisponibili: Galabinov, Pellegri

QUI VERONA – Pazzini è ancora in dubbio, ma le buona notizie per Pecchia sono i recuperi di Cerci e Kean: il primo sarà titolare, il secondo è in ballottaggio con Valoti. Squalificati Fares ed Heurtaux, torna in gruppo anche Ferrari che può partire titolare.

QUI GENOA – Ballardini non dovrebbe toccare praticamente nulla nel Genoa che ha imposto il pareggio alla Roma: Rosi ancora preferito a Lazovic, Spolli al centro della difesa. Davanti può però esserci spazio per Lapadula al posto di Pandev, titolare contro i giallorossi.

 scommessa Vincente la tua!

Fonte Goal.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *